Rhêmes-Notre-Dame

Nessun interrogatorio Marquis e Trevisan

L'ex presidente della Regione, Pierluigi Marquis e il suo ex segretario particolare, Donatello Trevisan non si presenteranno oggi negli uffici della procura di Aosta dove erano attesi per un interrogatorio nell'ambito dell'inchiesta sul presunto ritrovamento di 25 mila euro in contanti nella scrivania dell'ufficio del presidente della Regione. Lo riferiscono all'ANSA i loro avvocati. "Il dottor Marquis è stato invitato a fornire delle giustificazioni rispetto all'accusa che gli è stata rivolta - spiega l'avvocato Jacques Fosson - senonché egli non ha nulla da giustificare, anzi attende che sia la procura a spiegare come faccia a sostenere un'accusa così grave, pertanto abbiamo declinato l'invito a fornire delle informazioni". Secondo il legale Massimiliano Sciulli, Donatello Trevisan "è stato accusato anche pubblicamente di un reato gravissimo che non ha commesso; lo stesso ha tenuto l'unica condotta possibile e doverosa a fronte del ritrovamento di quell'ingente somma nella scrivania".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie